Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA MECCANICA
Insegnamento
APPLICAZIONI INDUSTRIALI ELETTRICHE CON LABORATORIO
INO2044925, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA MECCANICA
IN0506, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum INDUSTRIALE [002PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ELECTRICAL INDUSTRIAL APPLICATIONS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile SILVERIO BOLOGNANI ING-IND/32

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ING-IND/32 9.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 9.0 72 153.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 A.A. 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 BOLOGNANI SILVERIO (Presidente)
BIANCHI NICOLA (Membro Effettivo)
ALBERTI LUIGI (Supplente)
BERTOLUZZO MANUELE (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Fondamenti di matematica e fisica.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenza dei principi dell'elettrotecnica e delle sue applicazioni, specialmente in campo industriale e domestico.
Capacità di risolvere semplici problemi di ingegneria elettrica: scelta di componenti e apparecchiature, dimensionamento, calcoli preliminari delle prestazioni ecc.
Modalita' di esame: L’esame consta di

Una prova in forma scritta,riguardante la risoluzione di problemi numerici da svolgere con il solo ausilio dei propri appunti manoscritti dalle lezioni. Non sono ammessi Eserciziari.

Un'attività di laboratorio la cui valutazione integra quella della prova scritta (se sufficiente).

Il voto della prova scritta ha validità di 12 mesi.

Dettagli specifici sono fornito all'inizio del corso.
Criteri di valutazione: Valutazione della parte di Esercizi sulla base della completezza ed esattezza dei risultati.

Valutazione dell'attività di laboratorio sulla base della frequenza e della chiarezza e del rigore della relazione.
Contenuti: a) Fondamenti di elettrotecnica
Carica elettrica, corrente elettrica, tensione elettrica.

Circuiti elettrici in corrente continua: Principi di Kirchhoff, principio conservazione delle potenze.

Campi di corrente. Materiali conduttori Effetto Joule. Pericolosità sul corpo umano.

Elettrostatica: condensatore, condensatore piano nel vuoto, condensatore con dielettrico. Materiali isolanti. Rigidità dielettrica. Energia accumulata nei condensatori. Circuiti con condensatori.

Elettromagnetismo: fenomeno dell’induzione magnetica, legge di Faraday-Newman. Campo di induzione magnetica, campo magnetico. Teorema della circuitazione. Coefficiente di autoinduzione, Induttore e mutuo induttore. Energia. Circuiti con induttori.

Circuiti in regime sinusoidale, grandezze sinusoidali, rappresentazione simbolica e vettoriale. Impedenza, diagrammi vettoriali. Bipoli RLC serie o parallelo, risonanza. Potenza di un bipolo in regime sinusoidale, istantanea, attiva, reattiva apparente.
Circuiti in regime sinusoidale, principi di Kirchhoff. Rifasamento. Caduta di tensione su una linea (formula di Kapp).

Sistemi trifase simmetrici ed equilibrati. Tensioni stellate e concatenate. Carichi equilibrati a stella o a triangolo. Diagrammi vettoriali. Equazioni delle potenze per i sistemi trifase.

b) Applicazioni, argomenti a scelta fra:
Trasformatore monofase. Circuito equivalente. Prova a vuoto e prova in corto circuito, misura di un impedenza in regime sinusoidale. Trasformatori trifase.

Convertitori elettronici di potenza, componenti, raddrizzatori, invertitori, chopper.

Motori elettrici in corrente continua e alternata, installazione e modalità d'uso, azionamenti per la regolazione della velocità.

Cenni ad applicazioni di elettrotermia, illuminotecnica, processi elettromagnetici.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali orientate alla risoluzione di problemi pratici a partire da richiami di teoria (Problem-based learning).

E' prevista attività di laboratorio che potrà essere "virtuale" o "reale" a seconda della disponibilità delle risorse.

I dettagli specifici della modalità di erogazione del corso saranno specificati durante la prima lezione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti dalle lezioni e materiale distribuito dal docente.

Per consultazione:
Fauri, Gnesotto, Marchesi, Maschio, “Lezioni di Elettrotecnica –Elettrotecnica generale” , Editrice Esculapio, Bologna, II edizione, ristampa 2009.
Fauri, Gnesotto, Marchesi, Maschio, “Lezioni di Elettrotecnica – Applicazioni elettriche” , Editrice Esculapio, Bologna, ristampa 2008

ed anche

Olivieri, Ravelli – Fondamenti di Elettrotecnica ed Elettronica, CEDAM, Padova.
Testi di riferimento: