Insegnamento
LOGISTICA INDUSTRIALE
IN02120412, A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA MECCANICA
IN0518, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
1147164
Crediti formativi 6.0
Denominazione inglese INDUSTRIAL LOGISTICS
Sito della struttura didattica http://im.dii.unipd.it/ingegneria-meccanica-magistrale/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dii/course/view.php?idnumber=2017-IN0518-000ZZ-2016-IN02120412-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile DARIA BATTINI ING-IND/17

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria meccanica ING-IND/17 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 48 102.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 25/09/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
9 A.A. 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 BATTINI DARIA (Presidente)
SGARBOSSA FABIO (Membro Effettivo)
PERSONA ALESSANDRO (Supplente)
8 A.A. 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 PERSONA ALESSANDRO (Presidente)
SGARBOSSA FABIO (Membro Effettivo)
BATTINI DARIA (Supplente)
CALZAVARA MARTINA (Supplente)
FACCIO MAURIZIO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno in particolare. Il corso fornisce un completamento teorico e metodologico dei precedenti insegnamenti di Impianti Meccanici e Impianti Industriali
Conoscenze e abilita' da acquisire: Metodologie quantitative di base per la progettazione di sistemi logistici integrati e flessibili per l'industria e il terziario.
Modalita' di esame: Esame scritto con un esercizio e due domande teoriche. Non è previsto l'orale.
Criteri di valutazione:
Contenuti: Introduzione al corso e definizioni di base. La funzione logistica. La logistica di inbound e outbound, diretta e inversa.
Il binomio prodotto-imballo. I sistemi di packaging. L’unità di carico e la sua progettazione.
Sistemi di material handling. Criteri di progettazione e gestione di sistemi logistici di trasporto automatizzato. Progettazione e dimensionamento di reti di carrelli laser guidati (LGV) e a guida induttiva (AGV). Casi industriali e lavori di gruppo.
Criteri di progettazione e gestione dei sistemi logistici di stoccaggio. I magazzini manuali ed automatizzati presenti nelle industrie. Determinazione della potenzialità ricettiva e di movimentazione. Criteri di gestione delle allocazioni in ingresso e dei prelievi. Politiche di allocazione delle unità di carico all'interno delle scaffalature. Il class based storage.
La gestione delle scorte di componenti e materiali di produzione. In-house logistics e In-bound logistics. Il calcolo delle scorte di sicurezza e la scelta del fattore di sicurezza.
I supermarket, il kanban e le unità di carico ergonomiche. Casi studio.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Didattica frontale, esercitazioni e lavori di gruppo, visite aziendali e learning games.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • Ferrari, Regattieri, Pareschi, Persona, Logistica Integrata e Flessibile. Bologna: Progetto leonardo, Esculapio Editore, 2012. Cerca nel catalogo