PAGGIARO ADRIANO

Recapiti
Posta elettronica
91f5f935b327e7055db5c242ac051cb8
porta questa
pagina con te
Struttura Dipartimento di Scienze Statistiche
Telefono 0498274176
Qualifica Professore associato confermato
Settore scientifico SECS-S/03 - STATISTICA ECONOMICA
Rubrica di Ateneo  Visualizza
 

Orario di ricevimento
Martedì dalle 10:30 alle 12:00 Orario valido per il primo semestre.
Giovedì dalle 10:30 alle 12:00 Orario valido per il primo semestre.
(aggiornato il 28/09/2018 13:26)

Curriculum Vitae
Professore associato, Dipartimento di Scienze Statistiche, Università di Padova, settore scientifico disciplinare SECS-S/03 Statistica Economica, dal 1/11/2014

Esperienze precedenti
- 2005-2014 Ricercatore universitario, Dipartimento di Scienze Statistiche, Università di Padova, settore SECS-S/03 Statistica Economica.
- 1999-2005: Assegnista di ricerca e post-doc presso il Dipartimento di Scienze Statistiche, Università di Padova.
- 4/2/1999: Dottorato di ricerca in "Statistica Applicata alle Scienze Economiche e Sociali", Dipartimento di Scienze Statistiche, Università di Padova.
- 1998: periodo di visita presso il CLS (Centre for Labour Market and Social Research), Università di Aarhus, Danimarca.
- 15/7/1994: Laurea in "Scienze Statistiche ed Economiche" con il punteggio di 110/110 e Lode, Facoltà di Scienze Statistiche, Università di Padova.

Didattica
Dipartimento di Scienze Statistiche, Università di Padova
- Dal 2015: “Metodi statistici per l'inferenza causale" e “Modelli statistici di comportamento economico”.
- 2004-2015: “Modelli statistici per le scelte economiche discrete e per dati di durata”
- 2008-2011: “Modelli statistici di comportamento economico (corso progredito)”
- 2006-2007: “Modelli statistici di comportamento economico”.
Altri insegnamenti con titolarita'
- 2003-2006: “Statistica”, Facoltà di Scienze della Formazione, Università di Trieste.
- 2004-2005: “Statistica I”, Facoltà di Economia, Università di Venezia.

Principali interessi di ricerca
• Lavoro e disoccupazione, problemi di misura e analisi.
• Valutazione dell’impatto di politiche.
• Modelli statistici per il marketing ed il management.
• Metodi statistici per l'analisi causale nelle scienze sociali.

Principali pubblicazioni
- Furlan A., Grandinetti R. e Paggiaro A. (2014). Unveiling the growth process: Entrepreneurial growth and the use of external resources. "International Journal of Entrepreneurial Behaviour & Research", 20, 1, 20-41.
- Paggiaro A. (2013). How do immigrants fare during the downturn? Evidence from matching comparable natives. "Demographic Research", 28, 229-258.
- Mason M.C. e Paggiaro A. (2012). Investigating the role of festivalscape in culinary tourism: The case of food and wine events. “Tourism Management”, 33, 6, 1329-1336.
- Bassi F., Chillemi O. e Paggiaro A. (2010). Survival of farms in the Veneto region of Italy 1999-2004. "Agribusiness", 26, 477-502.
- Mason M.C. e Paggiaro A. (2009). Celebrating local products: The role of food events. “Journal of Foodservice Business Research”, 12, 4, 364-383.
- Paggiaro A., Rettore E. e Trivellato U. (2009). The effect of a longer eligibility to a labour market programme for dismissed workers. “Labour”, 23, 1, 37-66.
- Paggiaro A. e Torelli N. (2004). The effect of classification errors in survival data analysis. “Statistical Methods & Applications”, 13, 213-225.
- Paggiaro A. e Trivellato U. (2002). Assessing the effects of the “mobility lists” programme by flexible duration models. “Labour”, 16, 2, 235-266.

Aree di ricerca
• Lavoro e disoccupazione, problemi di misura e analisi.

- Effetti della recente crisi finanziaria sul mercato del lavoro italiano, in particolare sugli stranieri e su flussi, salari, orari di lavoro.
- Specificazione e stima di modelli di durata della disoccupazione in presenza di errori di classificazione negli stati.
- Sviluppo di una classe di modelli di mistura con long-term survivors per l’analisi della disoccupazione di lunga durata.
- Analisi dinamica della disoccupazione.
- Stime tempestive della mobilità del mercato del lavoro a partire da indagini campionarie.
- Maternità e partecipazione femminile al mercato del lavoro.
- Modelli longitudinali per l'analisi della soddisfazione sul lavoro.
- Ricostruzione di storie lavorative a partire da dati campionari e/o amministrativi.

• Valutazione dell’impatto di politiche.
- Valutazione dell’impatto differenziale del programma “Liste di mobilità” sulla probabilità di trovare un'occupazione.
- Analisi degli utilizzi dell'indennità di disoccupazione e valutazione dell'impatto di diverse forme di indennità.
- Valutazione dell'impatto di ammortizzatori sociali "in deroga" durante la recente crisi.
- Valutazione dell’impatto della legislazione del lavoro sulla “precarietà”.
- Effetti della regolazione nel mercato del lavoro sulle disuguaglianze intergenerazionali.
- Metodi statistici per la valutazione di impatto: modelli di regressione, matching, regression discontinuity design.

• Modelli statistici per le aziende.
- Metodi statistici per l’analisi della sopravvivenza di aziende agricole e industriali.
- Modelli per l'analisi della crescita delle aziende manufatturiere.
- Modelli strutturali per l’analisi della customer satisfaction.
- Metodi statistici per l’analisi delle aste pubbliche: individuazione della collusione fra aziende, previsione del rischio di inadempienza del vincitore.

• Integrazione di dati provenienti da fonti differenti.
- Sviluppo di una procedura generalizzata per il record linkage.
- Abbinamento longitudinale di dati provenienti dal campione ruotato della Rilevazione delle Forze di Lavoro dell’Istat.
- Gestione del registro delle imprese ASIA dell’Istat, per analisi di demografia d’impresa ed eliminazione delle duplicazioni esistenti all’interno dell’archivio.
- Abbinamento di questionari relativi al medesimo studente nell’ambito di indagini sulla valutazione della didattica.
- Metodi statistici per l’abbinamento esatto di record e per la stima degli errori di abbinamento.

• Altro.
- Modelli strutturali per la validazione di scale in ambito psicologico.

Pubblicazioni
Articoli su riviste ISI

- Paggiaro A. (2013). How do immigrants fare during the downturn? Evidence from matching comparable natives. "Demographic Research", 28, 229-258.
- Mason M.C. e Paggiaro A. (2012). Investigating the role of festivalscape in culinary tourism: The case of food and wine events. “Tourism Management”, 33, 6, 1329-1336.
- Bassi F., Chillemi O. e Paggiaro A. (2010). Survival of Farms in the Veneto Region of Italy 1999-2004. "Agribusiness", 26, 477-502.
- Paggiaro A. e Torelli N. (2004). The effect of classification errors in survival data analysis. “Statistical Methods & Applications”, 13, 213-225.

Articoli su riviste Scopus

- Furlan A., Grandinetti R. e Paggiaro A. (2014). Unveiling the growth process: Entrepreneurial growth and the use of external resources. "International Journal of Entrepreneurial Behaviour & Research", 20, 1, 20-41.
- Leombruni R., Paggiaro A. e Trivellato U. (2012). Per un pugno di Euro. Storie di ordinaria disoccupazione. "Politica Economica", XXVIII, 1, 5-47.
- Carraro A., Scarpa S., Paggiaro A. e Ventura L. (2011). Un contributo alla validazione italiana della Scala Multidimensionale di Vittimizzazione tra Pari. "Giornale Italiano di Psicologia", XXXVIII, 1, 177-188.
- Mason M.C. e Paggiaro A. (2009). Celebrating local products: The role of food events. “Journal of Foodservice Business Research”, 12, 4, 364-383.
- Paggiaro A., Rettore E. e Trivellato U. (2009). The effect of a longer eligibility to a labour market programme for dismissed workers. “Labour”, 23, 1, 37-66.
- Paggiaro A. e Trivellato U. (2002). Assessing the effects of the “mobility lists” programme by flexible duration models. “Labour”, 16, 2, 235-266.

Altri articoli su riviste

- Scarpa S., Gobbi E., Paggiaro A. e Carraro A. (2010). Un contributo alla validazione italiana del Physical Self-Description Questionnaire short. "Il Giornale Italiano di Psicologia dello Sport", 8, 25-31.
- Bassi F., Chillemi O. e Paggiaro A. (2007). La vitalità delle aziende agricole venete: situazione attuale e prospettive. “Economia e Società Regionale. Oltre il ponte”, 99, 3, 71-95.
- Torelli N. e Paggiaro A. (2001). The effect of misclassification in estimating transition models. “Bulletin of the International Statistical Institute”, LIX, 2, 381-384.
- Paggiaro A. e Trivellato U. (2001). Il monitoraggio e la valutazione delle ‘Liste di Mobilità’: prime evidenze dalla integrazione con gli archivi Netlabor. "Quaderni di economia del lavoro", 72, 121-141.
- Paggiaro A. (2001). Un modello di mistura per l’analisi della disoccupazione di lunga durata. “Statistica”, LXI, 2, 259-277.

Selezionati capitoli da volumi

- Boccuzzo G. e Paggiaro A. (2012). Facets of Graduates' Job Satisfaction, in Fabbris L. (a cura di) "Indicators of Higher Education Effectiveness", 133-145, McGraw Hill, Milano.
- Paggiaro A. (2005). Dinamica della disoccupazione e disoccupazione di lunga durata, in Contini B. e Trivellato U. (a cura di) “Eppur si muove: dinamiche e persistenze nel mercato del lavoro italiano”, 327-363, Il Mulino, Bologna.
- Paggiaro A. e Torelli N. (2002). Una procedura generalizzata per l’abbinamento esatto di record, in Camillo F. e Tassinari G. (a cura di) “Data mining, Web mining e CRM, metodologie, soluzioni e prospettive”, 26-38, Franco Angeli, Milano.

Insegnamenti dell'AA 2018/19
Corso di studio (?) Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Lingua Responsabile
SS1736 COMUNE SCP4063387 9 II Primo
semestre
ITA ADRIANO PAGGIARO
SC2095 COMUNE SCP4063771 9 III Secondo
semestre
ITA ADRIANO PAGGIARO